Coibentazione Pareti Esterne

DESCRIZIONE
Il sistema di isolamento termico dall’esterno, comunemente noto come “cappotto”, consiste nell’applicazione, sull’intera superficie esterna verticale dell’edificio, di materiale isolante ad espansione.
Si tratta di un sistema di isolamento che ha preso piede in Europa negli ultimi 30 anni.
L’isolamento a cappotto viene utilizzato nelle diverse tipologie d’uso degli edifici: residenziali, commerciali, ospedalieri, scolastici, militari, produttivi, di stoccaggio.
E’ una soluzione particolarmente indicata nel caso di ripristino di superfici verticali, il cui rivestimento sia in fase di avanzato degrado. La coibentazione risulta economicamente conveniente ed impedisce il naturale processo di degrado degli edifici.

VANTAGGI
I vantaggi principali dell’isolamento a cappotto tramite poliuretano, sono:
» Isola in modo continuo e uniforme, consente l’eliminazione totale dei “ponti termici” ovvero quei punti che favoriscono la dispersione del calore. Si possono così conseguire un maggiore risparmio energetico (legato anche alla maggiore capacità dell’edificio di trattenere il calore), un maggiore comfort termico e l’eliminazione di muffe sulle superfici interne delle abitazioni, originate dalla condensa in corrispondenza dei ponti termici;
» protegge le pareti esterne dagli agenti atmosferici;
» rende stabili le condizioni termo-igrometriche della struttura degli edifici;
» consente di ridurre lo spessore delle pareti perimetrali con il conseguente aumento delle aree abitative;
» migliora il volano termico delle pareti perimetrali.

Nel caso di interventi di ripristino, il sistema a cappotto comporta una serie di vantaggi non indifferenti, dal lato organizzativo e del risparmio:
» non richiede l’allontanamento degli inquilini durante l’esecuzione dei lavori;
» rallenta il processo di degrado degli edifici offrendo una protezione totale;
» risolve il problema delle crepe e delle infiltrazioni di acqua meteorica;